#NonCiFermaNessuno: la voce di Luca Abete, da "Striscia la Notizia" a uRadio.

Si dice che la speranza sia l’ultima a morire ma è pur vero che delle volte ci troviamo ad essere sopraffatti da sentimenti contrastanti come l’insoddisfazione e la rassegnazione.

Non sempre è facile sentirsi appagati dalla propria vita e dalle decisioni prese perché è difficile trovare feedback positivi dal mondo degli adulti, mondo in cui cerchiamo di entrare con sempre più fatica. Ci si trova spesso a pensare: “e se fosse andata diversamente?”, “e se avessi preso una strada diversa?” o addirittura: “e se fossi nato/a 20 anni fa?”.

Ci dicono che noi giovani siamo la speranza di questo paese.
Speranza, speranza… sempre questa “maledetta” speranza; ma è, effettivamente, l’unico appiglio che abbiamo, l’unica ancora di salvezza, l’unico totem che ci tiene con i piedi per terra e non dovremmo voltarle le spalle.
Ma se dovesse accadere? Beh, se dovesse accadere ci pensa il #NonCiFermaNessuno tour che domani farà tappa anche nella nostra Università!

Il testimonial di questa iniziativa, il creatore di questa community è l’inviato di “Striscia la Notizia”, Luca Abete.

Noi di uRadio abbiamo avuto la possibilità di intervistarlo e, insieme a lui, siamo andati dietro le quinte del “NonCiFermaNessuno” cercando di analizzare e scoprire tante piccole curiosità e sfumature di questo progetto dedicato a noi comuni studenti universitari con sogni, desideri, ambizioni ma anche con tanti problemi e difficoltà.

Parlaci di questo progetto, com’è nato e come si sta sviluppando…

L’idea nasce da una sperimentazione concreta sul campo iniziata da me diversi anni fa. Mi trovavo nelle varie Università a parlare della mia esperienza di studente. Io ho sempre lavorato come animatore alle feste per bambini e come clown negli spettacoli di strada. Raccontavo la mia esperienza per lanciare un messaggio, per dire che le difficoltà, come in ogni percorso, ci sono, ma non bisogna farsi abbattere da queste, bisogna lottare per il proprio sogno e per la conquista della propria realizzazione personale e professionale.
Andando avanti ho notato che i feedback post-incontro erano positivi e ho capito che i ragazzi hanno bisogno di essere motivati, hanno bisogno di una figura a cui far riferimento in un mondo che ti bombarda di negatività.

Da dove nasce lo slogan #NonCiFermaNessuno?

Non ci ferma nessuno è il titolo della community che abbiamo creato che va a includere le varie piattaforme sociali, è un mezzo che i giovai hanno a disposizione per confrontarsi e soprattutto per non sentirsi soli. Io non nego che ci siano delle difficoltà, che la situazione del nostro paese non sia delle migliori però, ecco, non sono problemi atipici, ce li avete tutti e dovete far fronte comune e farvi forza.

Quando eri studente, cosa ti ha spinto a continuare? Avevi anche tu un mentore?

Non c’erano di certo questi tour motivazionali, ma ne avremmo avuto bisogno anche noi. Le difficoltà erano le stesse di oggi giorno e la cosa che mi ha spinto a continuare e ad arrivare alla coronazione del mio sogno è la determinazione e la speranza, che non deve mancare in nessuno di voi.

È un’intervista per invitare la gente a partecipare, cosa dobbiamo aspettarci da domani?

E’ una domanda difficile a cui rispondere. Diciamo che so cosa aspettarmi da me stesso ma non da voi, nel senso che ho voglia di comunicarvi delle cose; l’incontro non è pre-strutturato, va a modellarsi in base alle vostre domande e a quello che volete condividere quindi vi invito a partecipare e ad essere, insieme a me, i protagonisti della giornata.

Come mi hai detto prima, questo progetto non va ad essere astratto e utopico ma anzi sfocia nel concreto grazie alla partnership con campus mentis…

Si, il progetto offre agli studenti opportunità di formazione e orientamento. L’obiettivo primario è quello di far incontrare domanda e offerta di lavoro, orientare gli studenti nelle scelte che possono dare maggiori opportunità, formarli sulle modalità di candidatura, offrire loro opportunità inerenti al loro percorso, partecipare a sessioni di info-formazione, incontrare aziende e agenzie di lavoro…

Cosa puoi dirmi per quanto riguarda la ricerca sociologica?

Il Centro di Ricerca e Servizi Impresapiens dell’Università La Sapienza Roma, in collaborazione con il nostro staff e Campus Mentis, ha strutturato una ricerca sociologica che vuole costruire e aggiornare un identikit degli studenti universitari italiani, analizzando le attitudini e le aspettative dei giovani, registrando le loro conoscenze, competenze, esperienze e ambizioni per poterli meglio orientare in un mercato professionale complesso e un contesto sociale in evoluzione.

(Per rilevare i dati si prevede la compilazione di un questionario che trovate sul sito ufficiale http://www.noncifermanessuno.org/) o domani negli stand appositi. Tutto ciò ha un fine statistico che verrà pubblicato a giugno ndr)

Molti associano il progetto #noncifermanessuno al film “La teoria del Tutto”, che appunto parla della storia di Stephen Hawking. Hai visto il film? Cosa ne pensi?

Purtroppo non ho visto il film ma lo farò perché molti me l’hanno detto e sono curioso di sapere se il paragone regge oppure è azzardato.

 Nella tappa Siciliana la tua collega Stefania Petix ti ha sorpreso raggiungendoti sul palco, hai in serbo qualche ospite d’onore anche per domani?

Domani, essendo la giornata mondiale contro il cancro, avremo il piacere di sentire la voce di coloro che meglio incalzano il senso del #NonCiFermaNessuno.

 

Allora, cosa aspettate? Ci vediamo domani 4 Febbraio al presidio Mattioli.

Ecco il programma dettagliato:

Ore 9.30-13.00

  • Accoglienza dei ragazzi presso gli stand di #NonCiFermaNessuno con distribuzione di gadget
  • Colloqui conoscitivi degli studenti con il gruppo Tecnocasa e la catena alberghiera Best Western
  • Radio 105 darà ai giovani più creativi la chance di contribuire alla creazione di un nuovo format radiofonico ispirato al tema #NonCiFermaNessuno, che andrà in onda nell’estate del 2015

Ore 14.00-16.00

  • Luca Abete incontra gli studenti universitari presso l’Aula magna del presidio Mattioli: l’iniziativa verrà seguita dalla radio ufficiale Radio 105.

Accorrete numerosi per dare la vostra testimonianza e per gridare tutti insieme che Non ci ferma nessuno!
Ancora una volta i protagonisti siamo noi!

Angela Lucia

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *