Le città del futuro: un connubio tra uomo e natura.

Dopo i forti moti di sensibilizzazione verso il rispetto e la salvaguardia dell’ambiente, molti campi tecnologici e non ne hanno approfittato per mettere l’accento sull’eco-sostenibilità.

Nel pieno del movimento per l’ambiente lanciato da Greta Thunberg, proprio la settimana scorsa l’ONU ha tenuto un incontro a Parigi per l’ambiente con 130 esponenti di varie nazioni. La situazione non è mai stata più critica: si prospetta infatti l’estinzione di un milione di specie nei prossimi dieci anni. Un’interessante prospettiva per un futuro nel rispetto dell’ambiente viene dal biologo olandese Menno Schiltuizen.

Dimenticatevi lo stereotipo della metropoli futuristica.

Nel suo libro Darwin comes to town Menno analizza i comportamenti di adattamento delle specie animali e vegetali. Come possiamo vedere in molte grandi città, alcuni tipi di uccelli, come il merlo europeo, e piante, come il tarassaco, sono riuscite col tempo ad adattarsi e a vivere nell’ecosistema urbano. Secondo il biologo ora più che mai è il momento di ripensare l’urbanistica del futuro in modo poter convivere completamente con queste ed altre specie. Grazie alle nuove tecnologie, i palazzi possono essere costruiti con spazi per i volatili e piccole zolle di terreno per le piante.

Una foto di Menno Schiltuizen.

L’importanza del cambiamento climatico.

Ovviamente questo discorso non deve distogliere attenzione e cura verso altri ecosistemi selvaggi e meno particolari come quello urbano. Non sono comuni oggigiorno avvistamenti di orsi in pieno centro in Russia per la mancanza di cibo. In un momento storico dove l’opinione pubblica ha perso fiducia e interesse verso gli scienziati, Menno suggerisce di incoraggiare i cittadini alla ricerca. Infatti, per sensibilizzare e coinvolgere il pubblico nella sua campagna, l’olandese ha creato SnailSnap, un’app che permette di monitorare il cambiamento del colore dei gusci delle lumache per effetto del cambiamento climatico.

Il funzionamento dell’app SnailSnap.

La società umana 5.0 .

Qualche giorno fa a Roma si è tenuto il TEDx, una conferenza dove molti esperti hanno affrontato il tema della futura società umana. Con il titolo Society 5.0, si sono discusse le novità che scienziati, sociologi ed esperti di tecnologia stanno studiando guardando al futuro imminente dell’umanità sul pianeta. Sta ora a noi essere partecipi di questo cambiamento, incoraggiando queste nuove idee, anche solo sentendosi scienziati per un secondo e scoprire qualcosa che prima ignoravamo.


Giovanni B. Della Posta.

LEGGI ANCHE;

LA SOVRAPPOPOLAZIONE: TRA APOCALISSE E FENOMENO DEMOGRAFICO.

TUTTO QUELLO CHE C’È DA SAPERE SULLA FOTO DEL BUCO NERO.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *