Pollo al curry con riso basmati

Sei stanco del solito pollo alla piastra e allo stesso tempo non vuoi mangiare troppa carne rossa? Ecco una nuova ricetta da provare!

Porzioni per due persone

  • 450 gr filetti di pollo
  • Mezzo bicchiere di latte vaccino o latte di soia
  • Farina, quella che preferite q.b
  • 160 gr di riso basmati
  • 320 ml di acqua
  • Curry q.b.
  • Sale q.b.

Procedimento:

  • Tagliare a bocconcini i filetti di pollo.
  • Mettere in un pentolino il riso, dopo averlo lavato ripetutamente fino a quando l’acqua, da opaca per la presenza di amido, non diventerà limpida. 
  • Nel pentolino aggiungere i 320 ml di acqua, mettere coperchio e portate a bollore a fuoco lento per 10 minuti più o meno (assaggiare sempre per verificare cottura).
  •  Nel caso in cui il riso non sia ancora cotto e l’acqua è stata assorbita tutta dai chicchi di riso, si deve aggiungerne dell’altra.
  • Una volta cotto il riso chiudere il fuoco e lasciare il riso nel pentolino.
  • Prendere una padella e metterci l’olio (quantità che basti per coprire il fondo della padella).
  • Tagliare uno scalogno a fettine sottili.
  • Cospargere la farina sui bocconcini.
  • Far riscaldare olio nella padella e buttare scalogno in essa.
  • Quando scalogno inizia a soffriggere buttare in padella i bocconcini di pollo
  • Quando i bocconcini risultano dorati aggiungere il sale e poi il curry e mescolare, la quantità è soggettiva, comunque per avere una pietanza non troppo piccante ma saporita due cucchiaini dovrebbero bastare.
  • Aggiungere il latte, far cuocere per 5 minuti il tutto e poi assaggiare un bocconcino per accertarsi della cottura e valutare se il pollo è saporito (nel caso in cui non lo fosse, aggiungere un po’ di sale e curry).

Una volta cotto chiudere il fuoco e lasciare riposare in padella qualche minuto, dopo di che mettere in un piatto i bocconcini con il riso basmati.


Bianca Frezzotti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.