URadio intervista: Paolo Benvegnù

Eccoci con un nuovo articolo di presentazione per un’altra guest star del progetto uRadio intervista ideato dal nostro uRadiano Beniamino, Benji, Valeriano.

L’ospite della sua prossima intervista sarà nientemeno che Paolo Benvegnù cantautore e chitarrista milanese.

uRadio intervista: Paolo Benvegnù


Una carriera pluridecennale

Milanese classe ’65 Paolo inizia la sua carriera musicale nel 1993, quando fonda il gruppo alternative Scisma, con cui incide tre album.

In seguito il gruppo si è sciolto nel 2000 e Paolo ha da quel momento iniziato una lunga carriera da solista, intervallata da varie collaborazioni con diversi artisti del panorama italiano.

Nel 2004 sarebbe arrivato il suo primo album da solista “PICCOLI FRAGILISSIMI FILM” che oltre ad un grande successo di critica porterà anche una svolta nella carriera di Benvegnù che vira dalla sperimentazione ad un cantautorato più intimista e raffinato.

Inoltre Benvegnù nel 2009 ha partecipato al progetto degli Afterhours “Il paese è reale: 19 artisti per un paese migliore” e, sempre nello stesso anno, avrebbe fatto uscire il suo EP “500“.

Nel 2010 è arrivata per Paolo una grandissima soddisfazione, Mina nel suo album “CARAMELLA” ha scelto di fare una cover della sua canzone “Io e Te” dal disco “PICCOLI FRAGILISSIMI FILM“.

uRadio intervista: Paolo Benvegnù



Un disco misterioso

la copertina dell’album

Ai nostri microfoni Benvegnù racconterà il suo ultimo album “DELL’ODIO DELL’INNOCENZA”, pubblicato il 6 marzo 2020.

Secondo le dichiarazioni del cantautore il disco gli sarebbe stato consegnato in un pacco anonimo. Trovata pubblicitaria o misterioso regalo musicale?

Comunque sia Paolo è riuscito nel creare un album molto cinico e con forti tinte oniriche.

I brani presenti sembrano raccontare di un’umanità ormai in crisi e corrotta dal suo rapporto con la natura: “Più conosco gli umani / più capisco le pietre”.

Il cantante sembra in continuo contrasto tra rabbia e rassegnazione, al limite dell’abbandono di sé.

Ancora tantissime cose si potrebbero dire su questo meraviglioso album, ma è meglio fermarsi qui. Se vorrete saperne di più su Paolo Benvegnù ed il suo disco, connettetevi su uRadio questo 17 agosto!


Franco Ferrari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.