“Toscana-Venezia solo andata” un viaggio poetico

"Toscana-Venezia solo andata"
La copertina del libro ad opera dell’artista Flavio Berti.

Toscana-Venezia solo andata” è l’ultimo libro del poeta, scrittore ed esperantista marchigiano Fabio Strinati, dedicato all’attrice Mirella D’Angelo. con prefazione di Zairo Ferrante e postfazione di Rocco Rosignoli.

All’interno di questa raccolta poetica si trovano numerosi componimenti, in quartina, dedicati alla città di Siena e la sua provincia.

Strinati già autore di diversi poemi e poemetti ha voluto creare un lungo diario di viaggio che, attraverso delle poesie, narri i diversi paesaggi naturali dell’Italia Centro-Settentrionale e le sue innumerevoli storie.

Attraverso lo sguardo stregato ed assorto del poeta ogni borgo ed ogni panorama prenderà vita, regalando al lettore il proprio racconto e trasmettendo le emozioni che esso incarna.

Il territorio senese con il suo ambiente e le sue tradizioni, in particolare, muove l’animo dell’autore ricevendo diverse menzioni, come queste:

“Da Monterinaldi vedo il tuo volto

sprofondare nel verde di Toscana;

smisurato, un sibilo di vento esclama

adagio, mi penetra l’orecchio.”

“Angolo della Val d’Orcia una cartolina

in un lumino il cipresso delicato,

tocca il soprabito al cielo, così gradevole

Pienza ingioiellata in una verde valle”


“Toscana-Venezia solo andata” vi permetterà di peregrinare dalle crete senesi fino alla laguna veneta, in un viaggio poetico e solitario, che attraverso i vari paesaggi esterni aiuterà a riscoprire la vostra interiorità.


Franco Ferrari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.