#HumanStories | Rosa Balistreri: la cantora dell’Amuri

Prefazione Dante Alighieri, era solito ammirare la lingua siciliana con solenni elogi, tanto da sottolineare nel sua opera “De Vulgari Eloquentia” la sua preziosità nel dare le basi alla futura lingua nazionale: ” tutto quanto gli Italiani producono in fatto di poesia si chiama siciliano; e che troviamo che molti maestri nativi dell’isola hanno cantato[…]

“Distanti ma uniti”: quando è la musica ad avvicinare il mondo

Dal celebre motto dell’ex presidente del Consiglio Conte in piena pandemia, scopriamo insieme come la musica ha avvicinato i popoli in ogni drammatica situazione, da una parte all’altra del globo, in nome dell’unione senza confini 1. 2020: Gli Italiani cantano l’Italia dai balconi Il mese di Marzo 2020 segna l’entrata dell’Italia in lockdown per la[…]

#URadioMusicFactory – alla scoperta dei giovani artisti in UniSi

Conosciamo insieme giovani artisti iscritti all’Università di Siena che tra studio ed esami si dedicano a questa nobile arte. Noi di uRadio abbiamo intervistato per voi Luca Lo Buglio, studente di Lettere, classe 2002, originario di Marsala (TP) Cosa ti ha portato a intraprendere la strada della musica? L: Ho iniziato a scrivere, comporre e[…]

Isotta: la nuova stella musicale Made in Siena

Intervista a Isotta Carapelli, in arte Isotta, cantautrice senese che ha trionfato al premio Bianca d’Aponte. Come nasce la sua musica? come sono organizzati e progettati i videoclip dei brani? Isotta ci parla dei suoi singoli “Io” e “Palla Avvelenata” Chi è Isotta e com’è nato il tuo rapporto con la musica? I: “Isotta come[…]

Sanremo 2020: la serata delle cover, minuto per minuto

Ci siamo! è arrivata finalmente la terza serata del festival, in cui i nostri eroi si esibiranno nelle cover di alcuni dei più grandi brani del passato sanremese. E sì mi dispiace dirlo ma saranno tutti e 24 a cantare, quindi mettetevi comodi sarà una lunghissima (e bellissima) nottata. 20.42 – Primafestival Quei due simpaticoni[…]

Giornata della memoria – ‘Exit: Music’, tra musica e arte

Se si parla di Giornata della memoria, si parla – giustamente – dell’eredità delle esperienze del secolo scorso. Quando si parla di arte, al contempo, si parla spesso di quella che è riuscita a sopravvivere al tempo perché apprezzata e riconosciuta. Sarebbe folle, e allo stesso tempo eroico, tentare di rintracciare tutte quelle composizioni, quei[…]

La top 10 dell’indie: cosa resterà di questo 2019?

Anche quest’anno è giunto al termine e, come sempre in questo periodo, mi guardo indietro per fare un bel bilancio e promuovere o bocciare l’anno appena concluso. E non si può dire che il 2019 non sia stato pieno di avvenimenti nella scena indie. Tra Tommy Paradise che abbandona i Thegiornalisti portandosi via le password[…]

Villa Certosa Cineforum: Scelsi e ‘Il Primo Moto dell’immobile’

Un film documentario su Giacinto Scelsi di Sebastiano d’Ayala Valva Estetica scelsiana Si potrebbe forse dare una categorizzazione all’idea estetica di Scelsi, compositore di origine ligure importante per le ricerche microtonali. Categorizzazione non banalmente neoplatonica: egli era fortemente convinto del fatto che la potenza creativa dell’artista provenisse dall’ispirazione divina, ricoprendo così una funzione di intermediario.[…]

Corsi e ricorsi storici: la rivoluzione del 1991

Glamodrama torna con il suo terzo appuntamento! Questa volta ci spostiamo indietro nel tempo e analizzeremo una delle annate, musicalmente parlando, più ricche. Nella storia del rock, e della musica in generale, sono spesso attuate delle periodizzazioni, magari non rilevanti nella pratica d’ascolto ma utili a farci muovere all’interno dei vari generi e sottogeneri, che[…]