Eurovision 2024: le pagelle di uRadio per i cantanti in gara (ultima serata)

Ci siamo quasi, manca pochissimo alla finale dell’Eurovision2024 di stasera? Quali sono i vostri pronostici? Credete e puntata così tanto su Angelina come fa la nostra Amelie? In attesa di scoprire chi vincerà questa edizione del festival, vi lasciamo con gli ultimi pareri personali dei nostri associatə. I pareri di Bianca Frezzotti Germania – Isaak[…]

Eurovision 2024: le pagelle di uRadio per i cantanti in gara (seconda serata)

Non vedete l’ora per la seconda serata dell’Eurovision24? Se non sapete come alleviare l’attesa, ci pensa lo staff di uRadio a darvi qualche chicca sui cantanti che si esibiranno stasera! Per la prima puntata abbiamo visto qualche opinione rivelarsi esatta, altre adattarsi un po’ meno a esibizioni più che esuberanti o un po’ sottotono; saremo[…]

Eurovision 2024: le pagelle di uRadio per i cantanti in gara (prima serata)

Siete carichə per la prima serata dell’Eurovision24 di stasera? Noi dello staff di uRadio non vedevamo l’ora! Dopo settimane passate a spuntare i giorni del calendario, vi diamo il benvenuto al primo di una serie di articoli che raccoglieranno le opinioni personali dei nostri associatə sulle canzoni in gara! I pareri di Francesca Carriero Islanda[…]

Invenzioni al femminile: sai cosa aspettarti?

Quando si pensa alle invenzioni create e brevettate da donne, l’immaginario collettivo si figura quasi istantaneamente lavastoviglie, pannolini, cioccolatini con frasi sdolcinate, minigonne e reggiseni. Insomma, invenzioni perfette per le vite di queste dolci stelline sempre fedeli ai loro maritini, come in una pubblicità pop-art in perfetto stile anni ’50. Certo, quelle citate finora sono[…]

Sanremo 2024: le pagelle di uRadio per i testi dei cantanti in gara (terza parte)

Ed eccoci giunti al terzo e ultimo appuntamento delle pagelle uRadiane per questa 74esima edizione del festival di Sanremo! È stata dura, ma ce l’abbiamo fatta. Se vi siete persi la prima e la seconda parte, le trovate qui! TUTA GOLD – MAHMOOD Alessandro torna e lo fa in grande stile.“Tuta gold” è un pezzo[…]

Sanremo 2024: le pagelle di uRadio per i testi dei cantanti in gara (seconda parte)

Proseguono le pagelle uRadiane di questa 74esima edizione del festival, siete prontə a questa seconda tranche? Vi avverto, ci sarà qualche giudizio bollente! MARIPOSA – FIORELLA MANNOIA Sesta volta a Sanremo, quarantatre anni dopo la prima volta. Tuttavia la partecipazione di Fiorella non può certo essere ascrivibile soltanto alla quota nostalgia: non è Orietta Berti[…]

Sanremo 2024: le pagelle di uRadio per i testi dei cantanti in gara

Siete pronti per questa 74esima edizione del festival più seguito d’Italia? L’Ariston ribolle di energia, le centinaia di luci mozzafiato splendono sulla nuova doppia scala del teatro, grandissima novità di questa edizione! Sarà passato il terrore dei concorrenti per la temuta scalinata infernale o adesso la paura di uno scivolone si farà doppia? Per la[…]

La Signora del martedì – tra tensioni e risate imperdibili

Risata. Risata. Risata. Pugno. Risata. Pugno. Pugno. Risata. Pugno.Per quanto priva di esaustività, basterebbe la successione di queste due semplici parole per descrivere l’intero spettacolo de “La Signora del martedì”. Tratto dall’omonimo romanzo di Massimo Carlotto (Edizioni e/o, 2020) e diretto dal regista Pierpaolo Sepe, lo spettacolo gioca attorno alle informazioni e i segreti dei[…]

Una donna che urla Libertà – La Locandiera, con Sonia Bergamasco

Diversi nostri lettori potrebbero affermare, con una buona dose di sicurezza, come andare a teatro la sera del 25 novembre possa donare uno spettacolo dall’esito alquanto prevedibile, anche per chi non dovesse conoscere La locandiera di Carlo Goldoni (1707-1793).L’immaginario comune li porterebbe in una cupa locanda d’altri tempi, rischiarata qua e là da qualche candela[…]

Falstaff a Windsor – L’inizio di una grande stagione teatrale

Nell’intricata dimensione di maschere iconiche e scenografie suggestive che è il teatro, credo sia noto a tutti come pronunciare il nome di “Macbeth” porti una sfortuna indicibile, diretta conseguenza dei reali incantesimi utilizzati da Shakespeare all’interno dell’omonima opera, o di come l’interprete di Yorick abbia donato il suo vero teschio per l’opera de l’”Amleto”. Tra[…]