They called it “Cookingtine”: La Melanzana!

Carissimi Uradiani, essendo da poco riuscita a tornare in Sicilia, mia terra d’origine, vorrei renderle omaggio proponendovi uno speciale dedicato ad uno degli ingredienti più utilizzati nella cucina siciliana: la Melanzana!

Mi concentrerò in particolar modo su due gustose ricette che ho ereditato dalla nonna materna: Polpette di melanzane e Melanzane ripiene di pasta alla Norma.


LA MELANZANA: proprietà e curiosità

La melanzana, introdotta nell’area del Mediterraneo dagli Arabi, è uno degli ortaggi più utilizzati nella cucina italiana e soprattutto in quella siciliana.

È un alimento ipocalorico, ideale per chi segue una dieta, anche se a noi piace essere morbidi e felici!

Possiede un elevato contenuto di sali minerali fra cui il potassio. Ha virtù depurative, diuretiche, antinfiammatorie e antiossidanti, che aiutano a combattere invecchiamento, infiammazione, malattie cardiovascolari e il cancro.


POLPETTE DI MELANZANA ALLA SICILIANA

Le polpette di Melanzane rappresentano una delle mie pietanze preferite, mi riportano alla mente ricordi di infanzia e, poiché me le preparava mia nonna nella nostra casa al mare, le ricollego al periodo estivo. Dunque mi sembrava appropriato inserirle in questo speciale.

La ricetta originale, alla quale mi atterrò, prevede l’utilizzo della frittura come metodo di cottura.

Per coloro che volessero mantenersi leggeri, è possibile utilizzare la cottura in forno ricordandovi di sostituire la farina per la panatura con il pangrattato.


Ingredienti per circa 20 polpette:

  • Melanzane 2 Grandi
  • 1 uovo
  • Parmigiano grattugiato (o Pecorino) 100 g
  • Pan grattato circa 100 g
  • Prezzemolo q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Noce moscata q.b.
  • Aglio 1 spicchio
  • Sale q.b.
  • Farina “00” per impanare
  • Olio di semi per friggere q.b. (consiglio l’olio di semi di Girasole)

Procedimento:

  • Praticate dei fori con una forchetta lungo tutta la superficie delle vostre melanzane, preventivamente lavate ed asciugate, e infornate per circa un’ora ad almeno 200°.
  • Una volta trascorso il tempo sopra indicato, incidete la buccia e prelevate la polpa con un cucchiaio facendo attenzione ad eliminare tutti gli eventuali residui di buccia.
  • Mettete la polpa in uno scolapasta, coprite con della carta forno (o della pellicola) e mettete sopra qualcosa che faccia da peso (tazze, piatti o bicchieri) per eliminare l’acqua in eccesso e lasciate riposare per almeno 20 minuti.
  • A questo punto aggiungete alla polpa l’uovo, il prezzemolo e l’aglio tritati finemente e condite con i restanti ingredienti, facendo attenzione a non esagerare con il pangrattato, mettetene quanto basta a rendere l’impasto lavorabile.
  • Date alle vostre polpette la forma che preferite, infarinatele e friggetele in una padella dai bordi alti fino a quando non risultano dorate.

MELANZANE RIPIENE DI PASTA ALLA NORMA

Ingredienti per 2 persone:

  • Fusilli 250 g (o altro tipo di pasta a piacere)
  • Melanzane tonde 2
  • 1 Bottiglietta di Salsa di Ciliegino Agromonte
  • Ricotta salata 100 g circa
  • Aglio 1 spicchio
  • Basilico q.b.
  • Pepe Nero q.b.
  • Sale fino q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.

Procedimento:

  • Prendete le vostre melanzane, tagliate via la parte del peduncolo e scavatele per prelevare tutta la polpa facendo attenzione a non romperle.
  • Salate leggermente l’interno del vostro guscio di melanzana svuotato, ungete con un filo d’olio e rivestite con della carta d’alluminio.
  • A questo punto capovolgetele in modo da trovarvi la parte forata sul lato inferiore (immaginate di capovolgere un bicchiere) e infornate per 30-40 minuti a 200° fino a quando non vi sembrerà cotta.
  • Nel frattempo tagliate la polpa che avevate estratto a dadini e soffriggetela in una padella con un filo d’olio.
  • Una volta cotta mettete la polpa da parte su dei fogli di scottex e nella stessa padella fate cuocere la salsa con lo spicchio d’aglio e qualche foglia di basilico a fuoco medio-basso, aggiungendo una mezza bottiglietta di acqua (potete usare la stessa bottiglietta di salsa).
  • Una volta che la salsa si sarà ristretta salate, pepate e aggiungete le melanzane.
  • Estraete le melanzane dal forno e fatele raffreddare senza la carta di alluminio.
  • Cuocete la pasta al dente e unitela al vostro sugo .
  • Una volta pronta farcite le melanzane con la pasta alla norma e guarnite con la ricotta salata e un ciuffetto di basilico.
  • Se preferite potete ripassare tutto in forno per 5 minuti in modalità grill prima di aggiungere il basilico.

Et voilà: la vostra pasta alla norma è servita!


Io sono nato in Sicilia e lì l’uomo nasce isola nell’isola e rimane tale fino alla morte, anche vivendo lontano dall’aspra terra natìa circondata dal mare immenso e geloso.

Luigi Pirandello

Giulia Ferdinandi

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *