#unibonton: mensa & altre amenità universitarie.

Mensa. Sappiate che, da regolamento, la mensa mira a «favorire occasioni di socialità, di aggregazione e di studio, anche attraverso l’uso delle sale di distribuzione come aule studio, accompagnate dalla distribuzione di caffe, the, pasticceria dolce e salata». Funziona solo sulla carta – nessuno mi ha mai portato una sacher in mensa mentre studiavo – ma[…]

#unibonton: l’agognatissima laurea (e altro ancora)

Laurea. Finalmente. Punto di arrivo, di (ri)partenza, miraggio: comunque la si guardi, la laurea è uno dei motivi per cui ha senso il prefisso ‘uni’ davanti alla metà delle cose che ci circondano. Giornata importantissima e memorabile, può essere resa ancor più piacevole se si presta attenzione ad un paio di particolari. I più discuteranno[…]

#unibonton: la grazia nel porgersi verso gli altri.

Instagram. Social in crescita, mette il mondo di fronte alla propria straordinaria condizione di dipendenza dalle immagini, ma soprattutto dall’immagine. Sarebbe preferibile che qualsiasi immagine si voglia dare di sè non sembri costruita ad arte. Voler essere chi non si è non riesce mai (ed è francamente ridicolo). Il passo tra dare una bella immagine[…]

#unibonton: avviciniamoci con eleganza al Natale!

Gaffe. Alcuni dicono di aver fondato una carriera sulle gaffe. I più, immagino, o se la rovinano o non la iniziano proprio. Ci sono alcuni elementi importanti da sottolineare: Accorgersi della gaffe. Credetemi, in tanti non si rendono nemmeno conto di aver reciso il fiore della vostra esistenza con il loro pesante aratro; Coprire l’errore.[…]

#unibonton: il regalo più bello che possiate fare!

Festività. Periodi fatio di equilibri delicatissimi: si accumulano attorno alle feste tutte le scadenze, spesso affrontate da chi ha già la testa da un’altra parte. C’è chi odia ogni ricorrenza e chi le venera tutte: non importa da che parte stiate, cercate di non infastidire chi non la pensa come voi. Il bon ton è[…]

#unibonton: come affrontare con eleganza le sfide di tutti i giorni.

Eleganza. Si può cercare di impararla, di copiarla e di imitarla, ma anche l’allievo più attento non sarà pari al maestro. Se, dunque, l’eleganza è una caratteristica innata, lo stesso non vale per l’educazione. Crescendo, ci si rende conto dell’importanza essenziale dell’educazione: il punto è riuscire a maturare prima dei settantacinque anni. Tratto caratteristico, distintivo[…]

#unibonton: risparmiare denaro non è mai stato così di classe!

Denaro. Si dice spesso che a una prima occhiata si veda chi lo ha e chi no. Ad una seconda, da quanto. La condizione univeritaria, va detto, livella un po’ tutti, ma mette nella curiosa situazione di non sapere la condizione economica di chi ti sta di fronte. Non è improbabile vedere qualcuno atteggiarsi come[…]

#unibonton: tra bagni, banchi e biblioteche, la certezza che con un po’ di grazia in più vivremmo tutti meglio.

Bagni. Nessuno s’aspetta che i bagni di un’università siano puliti e splendenti come quelli della residenza di Sua Maestà a Balmoral. Tuttavia, tra questo e lo slum di Motijhil qualche differenza c’è, ed è fondamentalmente in mano nostra. Le regole basilari si imparano alle elementari: centrare il water, tirare l’acqua, buttare i fazzoletti nel cestino,[…]

#unibonton: il bon ton universitario dalla A alla Z. Il primo passo per un’esistenza più serena.

Inizia il viaggio nel bon ton universitario! – Prima tappa tra le amenità dell’abbigliamento, dei rapporti personali e dei luoghi di studio – Abbigliamento. L’università è un ambiente molto particolare: si studia, si seguono lezioni, si sostengono esami e si stringono rapporti, personali e professionali. Inoltre, la si può frequentare per giornate intere o per[…]