Il Natale in musica: lo Schiaccianoci di Čajkovskij

Uno dei grandi classici di Natale è sicuramente Lo schiaccianoci di Pëtr Il’ič Čajkovskij. Entriamo insieme nell’atmosfera di questo famosissimo balletto. Alzi la mano chi non ha mai sentito parlare de Lo schiaccianoci. Andiamo, sicuramente avrete tutti visto il film di Barbie. Sì, anche voi ragazzi: avrete certamente fatto compagnia alla sorellina o alla cuginetta[…]

La Carmen di Bizet e le contraddizioni della borghesia di fine Ottocento

  L’irriverente eroina dà scandalo nella Parigi perbene Questa domenica Quattroequaranta vi porta a Parigi, ma anche a Siviglia. Ho forse il dono dell’ubiquità? No, semplicemente parleremo della Carmen di Georges Bizet (1838 – 1875), opera composta tra il 1873 e il 1875. E che c’entra lo scandalo? Tranquilli, vi spiego tutto. Alla fine dell’Ottocento[…]

L’eroismo di una danza: la Polacca op. 53 di Chopin

Come in un eterno ritorno dell’uguale, Quattroequaranta vi parlerà di nuovo di musica per pianoforte. E’ inutile: non si riesce a scappare dal re degli strumenti. Il brano di questa domenica è, infatti, la Polacca op. 53 in la bemolle maggiore del compositore e pianista polacco Fryderyk Chopin (1810-1849). Tutti voi conoscete Chopin per i[…]

La Sinfonia n.3 di Brahms: la lotta interiore messa in musica

  Quattroequaranta riprende le attività con più carica, pronta ad accompagnarvi nel misterioso mondo della musica classica! Questa domenica scopriremo insieme la Sinfonia n.3 in fa maggiore, op. 90 del compositore e pianista tedesco Johannes Brahms (1833 – 1897), figura appartenente alla corrente romantica. Questa corrente si oppone al classicismo professando una maggiore libertà del[…]

Sogni d’oro con il Wiegenlied

A Cloi. Benvenuta! Quattroequaranta ritorna per il secondo anno! Per chi si fosse perso gli articoli dello scorso anno e non ha la più pallida idea di cosa stia farneticando, Quattroequaranta nasce per dimostrare che la musica classica non è solo per vecchi rimbambiti o per ricconi con la puzza sotto il naso, ma che[…]

L’Estate di Vivaldi: il modo migliore per salutare la bella stagione

Quattroequaranta ritorna in questo lungo weekend per farvi staccare un po’ la spina dopo il caldo e lo studio! Questa sarà l’ultima domenica che passeremo insieme, purtroppo. Non siate tristi perché è finita; siate felici perché è accaduto. Bene, non stiamocene troppo con le mani in mano e introduciamo subito l’argomento di oggi. Ovunque ci[…]

Vítězslava Kaprálová, un talento ingiustamente sconosciuto

Ancora una volta Quattroequaranta vi terrà compagnia durante la domenica, l’ultima di maggio tra l’altro, una domenica carica di voglia di andare al mare e ansia per gli esami. Oggi faremo la conoscenza di Vítězslava Kaprálová (Brno, 1915 – Montpellier, 1940), giovanissima compositrice cecoslovacca completamente dimenticata dalla storia. Nata in una famiglia di musicisti, compone[…]

Nessun dorma! Scopriamo la Turandot di Puccini

Se qualcuno dovesse chiedermi quale secondo me sia la storia d’amore più grande non avrei problemi a ignorare Romeo e Giulietta e Jack e Rose, e risponderei chiamando in causa Calaf e Turandot. Ma chi diavolo sono questi due tizi?, chiederete voi. Eppure Calaf lo conoscete, ne sono sicura. Lo avete sentito cantare la sua[…]

Sogni ad occhi aperti con Čajkovskij e il suo Concerto per violino

Ben ritrovati ad un nuovo appuntamento con Quattroequaranta! Questa settimana la nostra nave attraccherà in mezzo al ghiaccio della Neva e andremo a salutare il compositore russo più conosciuto nella storia del mondo: Pëtr Il’ič Čajkovskij (Kamsko-Votkinsk, 1840 – San Pietroburgo, 1893). Compositore geniale e prolifico, ha fatto parlare molto di sé non solo per[…]

Lontano dai riflettori: Mikhail Arkadev in concerto

La musica classica non è fatta solo di sale da concerto prestigiose, teatri d’eccezione e grandi nomi. Esistono anche chiese barocche in piazzette nascoste, ingressi gratuiti e nomi meno noti al grande pubblico. In queste occasioni chiunque può godersi un’ora di buona musica. Così la musica classica distrugge il marchio indelebile che l’età moderna le[…]