Arte e cucina: quando l’appetito vien imparando

Nozioni d’arte e quattro salti in padella La più classica delle ricette per lo studente fuorisede… La parmigiana! Le feste son finite e tra i propositi più comuni per l’anno nuovo c’è sicuramente quello di perdere quei due, tre, o forse quattro chiletti messi su nell’ultimo mese. La mia rubrica non vi assicura la riuscita,[…]

Arte e Cucina: quando l’appetito vien imparando

Nozioni d’arte e quattro salti in padella: guida di sopravvivenza per lo studente fuorisede alle prese con i fornelli. Un altro anno sta finendo e già iniziamo a sperare in un anno migliore. Ma prima di dedicarci totalmente a questo 2018 in arrivo, pensiamo a dare un buon lieto fine all’anno passato. Tra brindisi e[…]

Arte e Cucina: quando l’appetito vien imparando

Nozioni d’arte e quattro salti in padella: guida di sopravvivenza per lo studente fuorisede alle prese con i fornelli Jingle bells, jingle bells, jingle all the wayyyy… Natale sta arrivando! E con lui la voglia di dolci! Per soddisfarla oggi parleremo del re dei dolci natalizi: il panettone! Lo vediamo qui ritratto in foto… ma[…]

Arte e Cucina: quando l’appetito vien imparando

Nozioni d’arte e quattro salti in padella: guida di sopravvivenza per lo studente fuorisede alle prese con i fornelli   La rubrica d’ arte che trova il Buono nel Bello oggi vi propone “I mangiatori di ricotta” di Vincenzo Campi (1536-1591). L’artista Vincenzo Campi è un pittore cremonese cresciuto nella bottega dei fratelli decoratori Giulio[…]

La Collezione Salini al Palazzo pubblico: un viaggio nell’arte senese

Il 15 giugno è stata inaugurata la mostra Siena dal ‘200 al ‘400 con circa 150 opere provenienti dalla Collezione Salini, ubicata nel castello di Gallico (Asciano), maniacalmente ristrutturato dall’architetto SimonPietro Salini ormai quasi trent’anni fa. La collezione è ospitata nei Magazzini del Sale ed è aperta fino al 15 settembre dalle 10 alle 19. Ingresso[…]

Lombardi Arte: un contenitore variegato da scoprire

La maggior parte delle persone a cui ho parlato di Lombardi Arte mi guardava dubbiosa chiedendo dove si trovasse via di Beccheria, eppure percorrendo questo tratto un po’ buio e nascosto tra via delle Terme e di Fontebranda non si può che rimanere stupiti da questa vetrina ampia e luminosa. Una fonte di luce in[…]