La sfida degli ex: che vittoria al PalaEstra!

Un successo al tie break!

Ancora un successo fondamentale in chiave classifica per l’Emma Villas Aubay al PalaEstra. La vittoria è arrivata al tie break dopo un incontro tesissimo e di grande qualità, ai danni della Bcc Castellana Grotte.

Carattere, forza e determinazione sono i tre giocatori in più che Siena ha schierato in questa gara, che ha visto un continuo di botta e risposta da parte di entrambe le formazioni.

I 1056 spettatori hanno accolto calorosamente i due ex biancoblu Vedevotto e Fabroni. Ancora vivo è il ricordo delle loro gesta per il popolo del PalaEstra. Una Coppa Italia , il campionato di A2 e la conseguente promozione nella Serie più alta è il palmares dei due alla corte senese.


Un match all’insegna dell’equilibrio

Marra in volo

Una brutta partenza

La Bcc Castellana Grotte inizia subito l’incontro con l’ex Moreira, che sigla il 0-2. Morelli si accende e gli ospiti si portano subito sul +6, mettendo i padroni del PalaEstra in difficoltà. Romanò decide quindi di chiudere il parziale negativo, assieme a Milan e Mariano che avvicinano Siena sul 16-17.

A nulla è valso il muro di Zamagni, che ha annullato il primo set point. L’attacco della Bcc fallisce e ai vantaggi è Vedevotto a infierire con una pipe. Maiuscola la prestazione di Morelli, che domina con 8 punti a referto.


L’Emma Villas non si spaventa

I ragazzi di coach Graziosi questa volta non si intimidiscono. Aumentano l’intensità difensiva e concretizzano con ottime giocate la fase offensiva. Mariano e Milan incalzano inizialmente, ma è Zamagni che mette giù il pallone dell’allungo.

I padroni del PalaEstra non perdonano e siglano un notevole break: l’ace di Milan porta infatti al raddoppio biancoblu sul 16-8. Romanò è come sempre precisissimo e Mariano sfodera una pipe: Siena cavalca l’entusiasmo e chiude il secondo set 25-16.


Doppietta senese

Nonostante l’Emma Villas parta nuovamente alla grande, la gara torna ad essere combattuta. Dopo un momento di stallo iniziale, infatti, Siena dalla parità si porta sul 10-4 con Gitto. Il divario si fa più pesante con il muro a tre senese, che chiude un 14-6.

Il Castellana Grotte non si arrende e prova a farsi sotto, ma il duo Falaschi-Gitto concretizza il 20-16. Romanò vola per il 23-18 e assieme a Milan mette un punto alla frazione di gioco sul 25-21.


Blackout al PalaEstra

Mariano non ha paura e inizia il quarto set mettendo a segno punti importanti. La Bcc non si lascia sopraffare però e inizia uno scambio da parte di entrambe le squadre, arrivando al pareggio sul 16-16.

Castellana Grotte allunga, complice un rosso del primo arbitro alla panchina toscana. Vedovotto e Morelli non sentono la pressione e danno il set point alla nuova squadra. La realizzazione di Moreira sigla il 21-25.


Tripudio di gioia biancoblu

Gli ospiti partono bene, ma Romanò non ci sta e risponde a Morelli, in un testa a testa tra i due opposti che siglano punti pesantissimi. Sempre con Yuri in battuta Siena si porta sul 5-4, per poi continuare a incalzare la Bcc assieme a Gitto, arrivando al 9-5.

È il turno di Milan di mettere a segno tre punti di fila che fanno ben sperare. La veloce di Zamagni dà a Siena il match point, mentre è Romanò a chiudere l’incontro sul 15-12.

Il PalaEstra esulta per questa grande prestazione

Per ulteriori informazioni sul campionato e i futuri incontri, clicca qui e scopri il mondo dell’Emma Villas: https://www.emmavillasvolley.com/calendar/serie-a2-2019-2020/.


Michela Ciancetta

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *