Europe Direct Siena ci parla dell’UE e della lotta ai tumori

Lo scorso 5 febbraio si è tenuto presso l’Aula Magna del Rettorato un evento dal titolo: “L’Unione europea e la salute dei suoi cittadini. Parliamo di tumori”.

Tale evento è stato organizzato dall’Europe Direct Information Centre, parte di un progetto europeo volto all’informazione, comunicazione e formazione su temi dell’Unione europea; si tratta di una rete di ben 450 centri in tutta Europa coordinati proprio dalla Commissione Europea. In Toscana ce ne sono tre, tra cui Siena, Firenze e Livorno.

Cosa fa la Regione Toscana?

Dopo una piccola introduzione tenuta dal Responsabile scientifico, il Prof. Massimiliano Montini, è stato il momento del primo intervento “I programmi di salute e cura della Regione Toscana ” tenuto dal Dott Valter Giovannini, Direttore Generale Azienda ospedaliero-universitaria Senese. È stato un ottimo inizio in quanto il Dott. Giovannini ha messo in risalto le numerose misure adottate dalla Regione Toscana non solo per l’approccio e le terapie adottate in ambito oncologico, ma anche per la altrettanto importante prevenzione.

L’Immunoterapia: dalla fantasia alla realtà

Il secondo intervento dal titolo “Immunoterapia del cancro: una realtà già presente e una sfida per il futuro” è stato tenuto dal Prof. Michele Maio, Direttore del Centro di Immuno-Oncologia e dell’Immunoterapia Oncologica dell’Azienda ospedaliero-universitaria Senese. Il suo intervento ha sottolineato come l’Immunoterapia, ovvero l’utilizzo di farmaci atti a regolare il sistema immunitario per renderlo più efficiente contro tumori di vario genere, sia attualmente non più una promettente alternativa alle classiche terapie oncologiche che tutti conosciamo (chemioterapia, radioterapia, chirurgia), bensì una vera e propria realtà, rivelatasi anche molto efficace in diversi tipi di tumori.

Alimentazione e terapie ormonali

In un secondo momento è intervenuta la Dott.ssa Barbara Paolini, medico dietologo della UOSA Dietetica e Nutrizione Clinica dell’Azienda ospedaliero-universitaria Senese e vicesegretario dell’Associazione Italiana di Dietetica e Nutrizione clinica, illustrandoci “Il ruolo dell’alimentazione nella prevenzione e terapia dei tumori”.

Successivamente, è stato il turno rispettivamente del Prof. Vincenzo De Leo, Professore Associato in Ginecologia ed ostetricia, e della Prof.ssa Paola Piomboni, Professore Ordinario in Biologia applicata, che hanno spostato l’attenzione su quelle che sono le attuali strategie terapeutiche ormonali e chirurgiche utilizzate per la preservazione della fertilità, specialmente su una tecnica più recente e molto promettente che prevede la crioconservazione dei gameti e del tessuto germinale.

L’efficacia della ricerca

Questi interventi hanno sottolineato come la ricerca non si sia mai fermata un attimo per combattere questa condizione terribile che è quella del tumore. Mentre in passato non contemplava spesso un lieto fine, importanti esponenti di ogni campo hanno invece dimostrato, e continuano a farlo, che è possibile mettere a punto tecniche e farmaci sempre più efficienti in grado di contrastare questa condizione.

Qui ulteriori informazioni su Europe Direct.


Enxhi Shaba.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *