Emma Villas in vetta: 3-0 su Lagonegro

L’Emma Villas Siena torna al PalaEstra dopo la trasferta romana contro Club Italia che l’ha vista impegnata nel turno infrasettimanale che segnava l’inizio degli incontri di ritorno. Turno che non risulta poi così difficile chiudere con lo 0-3 nonostante l’assenza di alcune colonne portanti del sestetto di rito convocato da coach Tofoli, come Patriarca costretto in panchina e sostituito da Menicali.

Nella seconda giornata di ritorno del campionato di volley A2, il PalaEstra ospita Lagonegro, una formazione che nonostante sia nuova in campionato mantiene una bella posizione nella classifica del girone bianco.

Al primo set passa subito in vantaggio Lagonegro, ma Padura recupera il pareggio e l’Emma Villas accelera sul 4-1. Dopo un inizio imponente dei padroni di casa, le squadre si rincorrono punto a punto. Emma Villas riesce a staccare di due: 8-6. La compagine neopromossa approfitta degli errori in difesa dei bianco blu e conquista sull’11 il pareggio.
Indiscusso protagonista di questo primo set è lo schiacciatore Vedovotto (nella foto a destra, ndr) che mette a segno ogni palla servita dal capitano raggiungendo uno stacco importante: 21-14. Si chiude 25-16 il primo set su muro-punto di Padura.

Secondo inizio set positivo per Emma Villas, sempre in vantaggio con lo stacco di due lunghezze sugli avversari. Un ace di Fabroni segna il 7-4. La formazione avversaria prova un paio di volte a mettere in discussione le decisioni arbitrali richiedendo il check, ma gli esiti sono sempre a favore dei bianco blu, i quali continuano a salire e staccare sul 13-8. L’esito del secondo set è di 25-17 a favore della squadra di casa. Con muro fuori di Gradi entrato su Vedovotto.

Al terzo set il coach cambia il sestetto iniziale con dentro Noda al posto di Vedovotto, fuori per una fasciatura alla mano destra. Sul 4-0 gli avversari chiedono già un tempo tecnico, ma non basta il consulto tecnico a riprendere i lucani.
Avanza Emma Villas sul 10-3 e sul 15-4 si cambia totalmente assetto: fuori Fabroni, Russomanno e Padura, dentro Di Tommaso, Gradi e Cannistrà.
Il coach prova anche il secondo libero Battista che entra in campo su Cesarini.
Da uno stacco di dieci punti Lagonegro avanza sul 18-11 e Tofoli chiama per la prima volta a sè la sua “seconda squadra”. Termina comunque a favore dell’Emma Villas il terzo ed ultimo set per 25-16.

Col risultato di 3 set a 0 Emma Villas conquista la seconda vittoria del girone di ritorno e la prima posizione in classifica.


EMMA VILLAS SIENA: Fabroni 5, Noda Blanco 7, Vedovotto 10, Gradi 2, Padura Diaz 11, Patriarca, Russomanno 12, Cannistrà 2, Spadavecchia 4, Di Tommaso, Cesarini (L), Battista (L), Menicali 4.
Coach: Tofoli.

BASI GRAFICHE GEOSAT LAGONEGRO: Kvalen 4, Fortunato (L), Cubito 6, Piazza 3, Da Silva 1, Gabriele 3, Boesso 3, Maiorana (L), Boscaini 3, Zonno, Giosa 2, Galabinov 6, Pizzichini 1.
Coach: Falabella.

Natalina Giacobbe

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *