uRoscopo: lo zodiaco mese per mese. Giugno di successo per tutti i segni?

Sarà l’inizio dell’estate? Staremo uscendo tutti più forti e positivi? Da giugno, le stelle promettono un periodo di successo per tutti i segni. Scopriamo insieme come! ARIETE Giugno porterà una carica e un brio che gli Arietini non vedevano da mesi. È il momento di festeggiare Carnevale e indossare una maschera. Ma attenzione: non devi[…]

Sanremo minuto per minuto: la seconda serata sarà bellissima?

Se Ema Stockolma non ha la patente io mi sento giustificata a non farla per il resto della mia vita! Ma quando arriva Amadeus? 20.51 Meraviglioso Amadeus “Meraviglioso!” Amadeus inizia la seconda serata del Festival di Sanremo giocandosi già uno dei tre aggettivi da lui conosciuti (bellissima e elegantissima sono gli altri per chi si[…]

Sanremo 2020: la prima serata, minuto per minuto

Rieccoci con il consueto appuntamento: con chi potreste mai rivivere i grandi momenti del Festival di Sanremo 2020? Ma con noi, ovviamente! 20.39 – Primafestival Una fanciulla con un completo rubato all’armadio di Francesca Cacace e i codini della Principessa Leia ci introduce all’edizione di Sanremo 2020. Meno male che tutto questo non è in[…]

uRoscopo: il vostro 2020 secondo lo zodiaco

Cosa vi porterà questo 2020? Vi laureerete? Troverete lavoro come segretari di Barack Obama o smetterete di ordinare panini a Just Eat e inizierete a portarli voi? Riuscirete a iscrivervi in palestra o vi verrà il virus intestinale che può colpire solo una persona su un milione? Lo zodiaco è pronto a darvi un’anticipazione del[…]

Verissimo (programma televisivo)

Verissimo [super. ass. di véro agg. e s. m. [lat. vērus, e sostantivato vērum, neutro]. A (ling.) Forma superlativa assoluta di vero, si intende per verissimo qualcosa che è realmente ciò che dice il suo nome (contrapp. ora a falso, ora a presunto o immaginario). Data la particolare forma grammaticale, verissimo sta a indicare qualcosa di ancora più reale, ancora più credibile e giusto. In[…]

Uomini e donne (programma televisivo)

uòmo (ant. o pop. òmo) s. m. [lat. hŏmo hŏmĭnis] (pl. uòmini [lat. hŏmĭnes]). A (hum) Per uomo (al plurale uomini) si intende un essere cosciente e responsabile dei propri atti, capace di distaccarsi dal mondo organico oggettivandolo e servendosene per i propri fini (vd. MACHIAVELLI). Dal punto di vista biologico uomo è il termine con cui sono indicate tutte le specie di[…]

Take me out (programma televisivo)

phrasal verb with take UK​ /teɪk/ US​ /teɪk/ verb took, taken A (social) [us, uk] “to take away, to buy food in restaurant and eat it somewhere else”: Is that to eat in or take out? Or “to get money from a bank account”: I took out some money for the weekend.​ Or “to arrange to get something from a company, bank, etc”.: I’m going to take out a life insurance policy. He had to take out a loan to pay his taxes. B (tele) E dopo la parentesi britannica a cura del[…]

Sarabanda (programma televisivo)

sarabanda s. f. [dallo spagn. zarabanda, d’incerta origine] A [art] Per Sarabanda si vuole intendere un tipo di danza, o aria di danza, di origine orientale, le cui notizie risalgono fin dal sedicesimo secolo, in Spagna (vd. OLÈ). Si tratta di una danza il cui movimento, storicamente, aveva un ritmo allegro, fino a diventare grave, lento. Sicché, non[…]

4 Ristoranti (programma televisivo)

ristorante s. m. [adattam., su ristorare, del fr. restaurant (v.)].  A (gast) Per ristorante si vuole intendere un esercizio pubblico dove si consumano pasti completi serviti da camerieri su tavoli disposti in un locale apposito, con una qualità generalmente più elevata della comune trattoria (vd. GIGI IL TRIOIONE). Data la crisi imperante e il sempre più scarso budget serale dell’italiano[…]

Quattro matrimoni in Italia

quattro agg. num. card. [lat. quattuor o quatuor], invar. A (num) Per quattro s’intende il numero intero che segue immediatamente il tre, e il segno che lo rappresenta (in cifre arabe 4, in numeri romani IV). Il numero quattro è presente in molte espressioni locuzionali, come “fare il diavolo a quattro”, “gridare ai quattro venti”, “essere un quattr’occhi”, o[…]