Il Quartetto Brentano ci regala il miglior concerto della stagione

Siamo stati troppo tempo senza un concerto della stagione Micat in Vertice: la pausa natalizia è durata fino a ieri, venerdì 18 gennaio. Il silenzio è stato rotto dal Quartetto Brentano, una delle più celebri formazioni cameristiche al mondo, con un programma che raccoglie due capisaldi della letteratura quartettistica: il Quartetto n. 32 “Sonnenquartett n.[…]

Un sogno sul palco del Teatro dei Rozzi

Giovedì 17 gennaio alle 21.15 la compagnia teatrale TeatrO2 porterà sul palco del Teatro dei Rozzi Un sogno, dramma dello scrittore svedese August Strindberg. Scritto per trovare una soluzione alla sua lacerante crisi interiore in seguito al fallimento del suo matrimonio, Un sogno è “un nobile pretesto per parlare, usando la lingua del teatro, di[…]

Vent’anni senza Faber: uRadio e la Corte dei Miracoli lo ricordano così

Venerdì 11 gennaio: una serata off topic per ripercorrere le orme del più grande cantautore italiano Domani, 11 gennaio 2019, ricorre il ventennale dalla morte di Fabrizio De André e per l’occasione la Corte dei Miracoli propone una serata in ricordo del grande maestro. Dalle ore 19.00 verrà proiettato il documentario Faber (1999) realizzato a pochi[…]

Welfare prima del welfare: tra il Medioevo e il presente

Perché parlare di welfare in relazione al Medioevo? Come può una parola protagonista quotidiana dei dibattiti contemporanei essere riferita ad un periodo tanto buio? Il 14 dicembre al Santa Maria della Scala la professoressa Gabriella Piccinni ce lo ha illustrato. In collaborazione con il museo e con Europe Direct, la giornata è cominciata alle 10[…]

“Partir” di Elina Duni: il coraggio del dolore

“C’è un preciso momento in cui dal dolore nasce la gioia, questo mistero dell’essere, questa trascendenza del male”. Così recita il programma di sala che tengo stretto tra le dita arrossate dal freddo mentre, miracolo!, mi precipito sull’unico panchetto rimasto libero sulla balconata. Alzo lo sguardo verso l’affresco sul muro e mi rendo conto che[…]

Fare un 68. I Baustelle all’Università di Siena

Chi sono loro, chi siete voi? Un’ occupazione pacifica: è questo lo slogan del mini ciclo d’incontri che i Baustelle hanno tenuto in alcuni atenei del centro Italia. La band di Francesco Bianconi, Rachele Bastreghi e Claudio Brasini, accompagnata per l’occasione dal chitarrista Andrea Faccioli, ha scelto proprio l’Università di Siena come ultima tappa di[…]

Pif presenta il suo nuovo libro “…che Dio perdona a tutti”

Io e il mio collega Cristiano Imparato siamo stati inviati da uRadio per assistere alla presentazione del libro di Pif, avvenuta l’ 11 dicembre presso il polo San Niccolò in collaborazione con il Santa Chiara Lab. Con questo articolo intendo riassumere le parti salienti di tale evento. La discussione in tal senso si è svolta[…]

RadUni al IX Incontro Nazionale dei Corsi in Scienze della Comunicazione

L’evento all’interno del programma di Palermo Capitale dellaComunicazione Venerdì 14 dicembre si terrà il IX Incontro Nazionale dei Corsi in Scienze della Comunicazione, che avrà luogo presso la Sala delle Capriate, Palazzo Chiaramonte-Steri dell’Università degli Studi di Palermo, dalle 9.30 alle 18.30. L’incontro, promosso dalla Conferenza Italiana di Scienze della Comunicazione, affronterà numerose tematiche legate[…]

La Quinta sinfonia di Mahler: un’epifania ai Rinnovati

Raramente mi sono seduta in platea durante un concerto. Il mio posto preferito è nel secondo, al massimo terzo ordine di palchi sulla sinistra, in modo da poter osservare tutto il palcoscenico, vedere le mani dei musicisti e le loro espressioni. Da lassù posso anche osservare il pubblico e tenermi a distanza dall’inevitabile chiacchiericcio, dai[…]

Fuocoammare, Documentario diretto da Gianfranco Rosi

Vincitore dell’Orso D’Oro per “Miglior Film” al Festival di Berlino. Fuocoammare come una partenogenesi, un film che si è autoindotto, auto-fecondato. Nessuna scena era mai stata scritta, concepita, prima che si palesasse davanti alla cinepresa. E qui sta la meraviglia: quando dico che il mio film è un documentario è perché tutto nasce sempre dalla realtà. Gianfranco[…]