Buona la prima! Gli Springtails battono Jokers Legnaia 75-62

Ottimo avvio di playoff degli Springtails che nella serie contro Jokers Legnaia si aggiudicano la prima vittoria dopo una partita ricca di emozioni.

La squadra di Coach Semplici dopo una splendida fase ad orologio, chiusa con la vittoria casalinga ai danni del Figline, si ritrova a giocare sul parquet amico del PalaCorsoni anche gara uno della serie playoff contro Legnaia, partita fondamentale poiché i playoff si giocano alla meglio di tre partite.


Pronti, partenza e via
. La partita inizia subito con un grande ritmo. Le squadre si affrontano a viso aperto, senza risparmiare alcun colpo. In questo primo quarto, però, è il Cus a partire molto più forte e ciò si può notare dal parziale realizzato di 12-1 nei primi minuti di gioco. Gli ospiti sono storditi, soprattutto perché di fronte hanno una squadra organizzata che riesce a concretizzare quasi tutte le sue giocate offensive.

Il protagonista di questo inizio di partita è senza dubbio Pianigiani che, con i suoi undici punti a segno, regala un distacco che successivamente si rivelerà fondamentale durante il corso del match. Unica nota negativa di questa superba prestazione sono i due falli che lo costringono alla panchina per il resto del quarto. Forse anche per questo motivo i Jokers riescono quasi a colmare le distanze e con una bomba da tre punti di Baldovini sulla sirena, il primo quarto si chiude con il risultato di 19-11.

Nel secondo quarto il tasso tecnico aumenta notevolmente. Le squadre sbagliano davvero poco, soprattutto dalla linea dei tre punti, spina nel fianco del Cus è ancora Baldovini che riesce a realizzare ben nove punti consecutivi. Inoltre alcune palle perse in maniera “sanguinosa” diminuiscono ancor di più il divario. Il Cus sembra non esserci molto con la testa e, infatti, a fine primo tempo si va negli spogliatoi con il vantaggio senese ridotto solo a cinque lunghezze.

Di ritorno dagli spogliatoi, gli Springtails sembrano ancora un po’ storditi. Gli avversari cercano di  capitalizzare il momento prima con il solito Baldovini poi con le ottime prestazioni di Jakoberaj e Tarchi. A mantenere le distanze dai gialloblu però ci pensano il solito Pianigiani, con altri cinque punti di fila, e Coradeschi che puniscono la remissiva difesa del Legnaia. Questo distacco, però, non regge molto e a poco più di un minuto dalla fine del terzo quarto, per la prima volta durante il corso della partita si assiste al sorpasso dei Jokers (50-51).

Il Cus è in bambola e concede troppo agli avversari che, però, non sono in grado di approfittare dei tiri liberi concessi dalla squadra di Semplici che addirittura si riporta avanti sullo scadere di terzo periodo grazie al provvidenziale Golini.


L’ultima parte di gioco di questa entusiasmante partita vede riproporre lo stesso copione del primo quarto. Il Cus ritrova se stesso e la sua splendida fase difensiva che gli permette di allungare anche grazie al Jolly di giornata Ruberto che, con i suoi dieci punti messi a referto a 4 minuti dalla fine, chiude un parziale di 10-1. Gli ospiti cercano di non mollare fino all’ultimo secondo ma i bianconeri non ne vogliono sapere e allungano ancora grazie a Golini e Porciani che inchiodano la partita sul risultato finale di 75-62.

Quindi dopo quest’altalena di emozioni, gli Springtails, vincono uno scontro importantissimo in chiave promozione. Fra tre giorni andrà in scena il secondo atto di questa fantastica sfida che vede il Cus Siena in vantaggio soprattutto con il fattore campo che gli sorride. Sarà una trasferta impegnativa quella che attende i ragazzi, ma con la concentrazione e lo spirito di gioco che hanno dimostrato nella prima parte di gioco la vittoria non è poi un miraggio cosi lontano.


Cus Siena : Porciani 8, Pianigiani 18, Angeli 3, Golini 9, Mirizio 4, Sordi 4, Ruberto 10, Galgani 2, Battente 3, Giorgi 3, Coradeschi 11.

Jokers Basket : Baldovini 12, Orlandini 3, Garbin 8, Ademollo 5, Cambi 6, Lari 4, Jakoberaj 7, Tarchi 11, Del Secco 6.

Alessandro Isidori

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *