Amedeo Verniani: Due

Amedeo Verniani – contrabbasso 
Tony Cattano – trombone 
Emanuele Parrini – violino
Pierluigi Foschi – batteria 

Questa sera, venerdì 26 aprile, un appuntamento speciale in Certosa: Amedeo Verniani presenterà assieme alla sua formazione il suo disco Due, con alcune nuove proposte. Amedeo nasce l’11 giugno 1998 a Poggibonsi, ma da sempre vive a Colle Val D’Elsa. Inizia a studiare basso elettrico a undici anni con Silvia Bolognesi, fondatrice dell’etichetta Fonterossa Records (con la quale il disco è uscito). Ha partecipato alle Clincs del Berklee College of Music a Umbria Jazz e Berklee Five Weeks Program vincendo in entrambe le esperienze borse di studi.

Amedeo Verniani

Il gruppo è in un certo senso dicotomico: Tony Cattaneo ed Emanuele Parrini sono personaggi importanti per la formazione di Amedeo, mentre invece Pierluigi Foschi e Joseph Nowell (presente nel disco ma non al concerto per motivi di studio) sono amici, importanti sia come persone che come artisti.

Alcuni pezzi sono direttamente ispirati dalle parole del pittore Egon Schiele; Autoritratto, ad esempio, è preso dal libro Autoritratto d’artista. Molte delle parti di improvvisazione sono infatti direttamente evocate dal libro che, per questo scopo, è stato letto da tutti gli artisti. Il brano Lilicka, invece, è ispirato interamente all’omonima poesia di Majakovskij. Nel disco è presente anche una composizione di Emanuele Parrini chiamata Viaggio che, come un augurio, auspica al Verniani un ricco percorso musicale.

“Un lavoro che sviluppa una ricerca introspettiva, viaggio nella propria adolescenza passando attraverso il proprio doppio, ciò che non siamo ma che vorremmo essere, periodo decisivo della propria esistenza dove si assorbono valori e passioni. Verniani mette subito a nudo gli amori per la poesia, l’arte, la letteratura attraverso Schiele, Kafka, Majakovskij cui dedica parte delle proprie composizioni riconoscendoli come guide non solo artistiche ma anche morali.”

Paolo Corradori

Vi aspettiamo in Strada di Certosa 106a, Siena h. 21:45.


Ludovica Carlini.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *